Territorio da Bere: Calafata rulez! 23 aprile, Vigna Ilaria

LOVEAT VI SEGNALAPuntata terza
 
Alla Coop. Agricola sociale Calafata si fa vino. E si fa vino buono e buon vino.
 
Buon vino perché viene dalle vigne che da decenni producono uno dei vini più amati dai lucchesi (quello della Majulina) e lo produzione avviene in agricoltura biodinamica.
Vino buono perché dietro le bottiglie di Calafata ci sta un progetto sociale studiato e che sta avendo successo. La cooperativa, infatti, promuove il recupero di soggetti ai margini della società, che altrimenti troverebbero difficoltà a reimpiegarsi.
 
 
La terza puntata di Territorio da bere, progetto sul web e a tavola sui vini lucchesi, vedrà giovedì 23 aprile protagoniste le bottiglie che vedete qui sotto, abbinate, come sempre, alle preparazioni dello chef Maurizio Marsili: Levato di Gronda, Levato di Redola, Levato di Majulina.
  

Parteciperanno Mauro Montanaro e Maik Tintori, tra i soci fondatori della cooperativa, che tuttora lavorano sia nei campi e tra i filari che nel backstage dell'azienda perché tutto funzioni. Ma ci sarà anche Federico Martinelli, dell'Azienda Nico Bio, che è stato presidente e che ha a cuore da sempre il progetto.


 
 
Questo il menu della serata, che vedrà, come anche nelle puntate precedenti, partecipare giornalisti e blogger di settore riuniti intorno ad un "tavolo tecnico" e il pubblico in sala.
 
Menu
Trota di Fabbriche di Vallico affumicata su patata al cartoccio
in abbinamento Levato di Gronda 2014
 
 
Ravioli  con ripieno di ricotta e tartufo bianchetto
in abbinamento Levato di Majulina 2014
 
 
Bocconcini di coniglio in umido
in abbinamento Levato di Redola 2014
 
 
Dessert dello chef
 
COSTO DELLA SERATA: 30€
 
 
 
 
 
 
 
 


Post popolari in questo blog

Auguri da viaggiatore a viaggiatori

Madrid: chi nasce quadrato non muore tondo

Dite tutti "Cheeeeeseeeee"!