Storie ai fornelli: il Piemonte in trasferta (in Toscana) - 27 marzo ai Diavoletti

LOVEAT SEGNALALa gloriosa bagna cauda (alla canavesana)


Ci piacciono le acciughe. Anzi, adoriamo le acciughe, come qualcuno di voi sa. Le mangiamo appena possiamo, fresche o sotto sale, in tortino o fritte (un bel cartoccio fumante e croccante... uhm...).
Le assaggiamo ovunque nel mondo le producano e ove siano la specialità.
Ci incantano per la loro semplicità e ci stupiscono ogni volta per quel sapore che non ha eguali... Le mangiamo in tutte le salse, insomma.
E quindi anche nella bagna cauda (di cui in foto vediamo il set per la preparazione e consumazione).

 
 

Alla lettera "salsa calda", è un piatto unico (vi sfido a mangiare altro la stessa sera) e adatto alla stagione invernale.
Gli ingredienti sono pochi ed essenziali: aglio, acciughe e olio extra vergine di oliva.
L'apporto energetico è notevole, tanto che, secondo la tradizione, era il piatto di "ricompensa" per i vignaioli dopo le fatiche della vendemmia.
 
 
Questo venerdì 27 marzo,  al Ristorante i Diavoletti di Camigliano (osteria chiocciolata Slow Food), il pomeriggio e la serata saranno dedicatoi al racconto, alla preparazione e infine alla consumazione (e certo!) della bagna cauda, secondo la tradizione canavesana interpretata da Ivano e della sua mamma.
 
Riceviamo da loro la notizia e volentieri condividiamo:
 
"Venerdì 27 marzo seconda puntata di Storie ai Fornelli: una serie di incontri sulla cucina regionale raccontata e poi sperimentata. Questa volta tocca a Ivano e alla sua mamma, direttamente dal Piemonte che spiegheranno come preparare un piatto classico della loro tradizione culinaria, la Bagna Cauda. A seguire cena sul tema della serata, annaffiata da vino astigiano e con la partecipazione straordinaria della produttrice, Bruna Carussin. 
Che dire? Il laboratorio è pronto, le idee ci sono... non resta che rimboccarsi le maniche ed imbracciare pacificamente le forchette. Buon appetito!"
 
Per chi volesse ancora posti disponibili allo 0583.920323.
Costo lezione (ore 18,30) + cena: €35
Costo cena (ore 20,30): € 28

 

Post popolari in questo blog

Auguri da viaggiatore a viaggiatori

Dite tutti "Cheeeeeseeeee"!

Franklin '33. A Lucca si beve - Parte prima