La magia delle colline toscane, Podere al Carli

PODERE AL CARLI Ovvero quando la quiete incontra la buona tavola

Oggi è il 12 Gennaio 2014 e il meteo continua a dispensare tiepide giornate primaverili in un inverno che stenta a decollare. Lo farà poco dopo. Il Podere al Carli (conosciuto anche con il nome di Villa Lean) è il posto ideale dove dimenticarsi di tutto, dei problemi, del lavoro, degli appuntamenti, persino delle ferie, tempo soave, ma discreto, cioè finito. Come direbbero i matematici. I proprietari della villa hanno tre cani, o forse sono loro che hanno due portieri. Ad ogni modo ci appaiono come perfette statue di sale, che non hanno resistito a volgere lo sguardo verso lo splendido panorama che si gode da quassù. Tanto bello da sembrar dipinto.



La villa, in muratura di pietra e bianche finestre lignee si adagia nella sua posizione in maniera esemplare. Rustica ed autentica. All'interno statuette e monili di svariata provenienza spezzano gradevolmente ambienti al 100% toscani.


Monica e il suo compagno sono accoglienti al punto che ti senti a casa, in famiglia. Il babbo di lei, un Livornese doc, era amante della campagna, così acquistò la proprietà come casa per le vacanze, ma il passo ad elezione a residenza fu breve. Lei da bambina amava l'orto, da adulta le piaceva molto il lavoro nelle campagne, così decise di farne un'attività. L'orto purtroppo non l'ha più avuto, ma ci ha confidato che sta progettando la realizzazione di un giardino pensile.



Al Podere al Carli si gestiscono una serie di attività e se ne programmano di nuove. 
Si va dall'allevamento alla ristorazione, dall'agricoltura all'accoglienza.



Partiamo dall'allevamento. Tra Bagni di Lucca e la villa hanno pecore Massesi, pecore della Controneria e nove capre Cashmere, piccioni, galletti, galline, colombe e un cinghiale domestico. Già, un cinghiale domestico, quasi da compagnia.
Per la primavera conta di aumentare il numero di capre e pecore di almeno 10 e 20 unità, per far partire la commercializzazione di un prodotto che la appassiona molto, sua maestà il formaggio
Al momento sta sperimentando attraverso una produzione domestica di primosale, ricotta, che produce senza alcuna aggiunta o reagente (cioè senza aceto, limone o acido citrico), pecorino. La resa è di 2 kg di pecorino ogni 10 litri di latte. La sua passione si vede anche e soprattutto quando ci racconta della scoperta/invenzione del formaggio. 
La storia è nota, ma quando la racconta chi ama quello che fa, fa sempre piacere risentirla e i nomadi trasportatori di latte in sacche di vitello ancora ricche di caglio paiono figure leggendarie di cui tutti siamo debitori.


Altre produzioni locali sono le erbe officinali, per la preparazione di tisane e l'olio che vendono fino nella fredda Norvegia, dove è possibile trovarlo in uno dei migliori ristoranti di Oslo.



Le ultime due attività sono la ricettività alberghiera e la ristorazione. 
La prima conta su rustici ed eleganti appartamenti per un totale di 12 ospiti, di cui due per coppie e uno per gruppi. I turisti qui appendono le chiavi al chiodo e lasciano il mondo fuori. Monica prepara ottimi pranzi e cene e quindi non c'è da preoccuparsi di altro che rilassarsi. 

 

La villa è disponibile anche per cene fino a venti persone. Su prenotazione ovviamente. (Contatti disponibili sul sito che trovate a piè di pagina). Le portate possono essere concordate direttamente dagli avventori e vengono preparate con prodotti della villa o comunque locali a filiera corta. Prezzo medio sui 30 €, comprensivo di vino sfuso della zona.
Un tipico menù proposto potrebbe contenere: paté di fegatini con gelatina allo Sherry, scalogno e radicchio in agrodolce, vellutata di porri e topinambur, gnudi di ricotta, galletto, strudel. Come si può facilmente desumere dalle foto è il menù che abbiamo degustato e che abbiamo trovato eccellente.




Ultima nota. La disponibilità e il piacere del contatto con la gente di Monica includono anche corsi di cucina, (su richiesta). 
Non ci resta prima di concludere che di fornirvi i riferimenti e i contatti a modo che abbiate modo di testare di persona la bontà e la genuinità di quanto vi abbiamo illustrato.



Podere al Carli - Villa Lean
55010 Valgiano - Lucca
Tuscany - Italy

Phone/Fax:
(0039) 0583 402401

E-mail:
monicaferrucci1@virgilio.it

Sito Web:



Post popolari in questo blog

Auguri da viaggiatore a viaggiatori

Madrid: chi nasce quadrato non muore tondo

Dite tutti "Cheeeeeseeeee"!