WineShot - Storie di vini e vignaioli - Sabato 7 dicembre, Desco 2013

DI VINI E ALTRE DIAVOLERIE O di come Loveat-Italy al completo venne allo scoperto per amor del vino

Ed eccoci quasi arrivati alla nostra prima uscita pubblica.
Il momento di confessarlo è ora o mai più, giacché poi sarebbe troppo tardi: siamo blogger anomali (e forse ve ne sarete accorti leggendoci).
Siamo persone estremamente socievoli e di compagnia ma riservate, raramente amiamo apparire e tantomeno parlare in pubblico, quello che veramente ci appaga è curiosare, scoprire, leggere fra le righe quanto di bello, interessante ed avvincente si nasconde in ciò che vediamo e poi raccontarlo sulle pagine di Loveat. Per voi, che gentilmente ci leggete, e per noi, dato che scrivere è il più bel gioco serio che sia consentito su questa terra.

Ma stavolta faremo un'eccezione per presentarvi WineShot.
Ci vedrete in carne ed ossa, emozionati e stremati dai preparativi, dagli inviti e da tre weekend di Desco, intensi, bellissimi e massacranti.

Lo sapete ormai, oltre ad amare il buon vino che accompagna il buon cibo, amiamo scandagliare il perché e il percome di tutto ciò che nasce dentro Loveat-Italy ed è così anche questa volta.

WineShot è figlio di una calda giornata estiva o forse due in cui, non avendo niente di meglio da fare, dato che in effetti, se ci pensate un attimo, non vi è nulla di meglio, oziavamo in una vigna (invidiateci un po', su...).

Riflettevamo, allungando le membra rilassate al sole, su quanto lavoro c'è dietro ad ogni sorso. In un flusso ininterrotto e facile di pensieri, come solo accade a chi è molto felice di essere dove si trova (e pensate ad un vigneto in  giugno), scorrevamo nella mente poi la nostra bella terra di Lucca da cui tutto questo viene, un territorio così vasto e diverso, dalle tante contraddizioni e altrettante sinergie.
Note che caratterizzano uno spartito e che creano insieme una bella armonia, che siamo in dovere di ascoltare dato che ci appartiene più di altre. 
Perché siamo il territorio in cui viviamo e del quale ci nutriamo.

Non abbiamo resistito alla tentazione di fermare questi pensieri in immagini.

La conclusione semiseria, che a posteriori abbiamo fatta nostra, è che mai e poi mai si dovrebbe sostare in piena estate in luoghi fantastici e bucolici, se non ci si vuole ritrovare in un batter d'occhio a trascinare a mo' di tortura pesanti cavalletti, lampade e strumenti di ogni foggia per la ripresa in ore e giorni improbabili, su pendenze ripide e terreni per loro natura sconnessi. Ore e ore di lavoro e sudore accompagnate dall'entusiasmo degli amici vignaioli, alla fine delle quali la fatica è stata ricompensata perché abbiamo ricreato un pezzettino di quella armonia di cui parlavamo e l'abbiamo racchiusa in alcuni minuti di immagini rubate.

WINESHOT - STORIE DI VINI E VIGNAIOLI
DESCO 2013, SABATO 7 DICEMBRE ORE 16,00.

Cinque vignaioli e i loro vini
E la loro idea di vino che condivideranno con tutti noi.

Al video, della durata di circa dieci minuti, seguirà una chiacchierata conviviale con i vignaioli.
Condurrà la nave attraverso i flutti della conversazione e modererà (con il suo consueto e connaturato garbo) il nostro Funa, viaggiatore romantico, al secolo Francesco Funaioli, che già avete imparato a conoscere sulle nostre pagine con i contributi dall'estero che sempre ci permettono di sognare ad occhi aperti.
L'artefice, la mano e la mente creativa che è dietro a tutto, colui senza il quale non sarebbe stato possibile WineShot è invece Roberto Giomi che, se possibile più riservato e schivo di noi, costringeremo con la forza ad essere presente.

Vi aspettiamo dunque sabato 7 dicembre al Desco 2o13 verso le ore 16,00. 
Con la dovuta calma e con i vostri ritmi.
In tanti. Grandi e piccini, allegri o pensierosi (che ci pensiamo noi a farvela passare), felici di esserci, festosi e pronti a degustare i nostri vini di Lucca e le delizie degli espositori del Desco 2013 che Loveat ha incontrato (ed assaggiato, ovvio)...


E nell'attesa qualche scatto dal backstage:




Matteo Giustiniani - Fattoria Sardi Giustiniani

Giuseppe Ferrua - Fabbrica di San Martino

Gabriele Da Prato - Podere Còncori

Federico Martinelli - Cooperativa Agricola Sociale Calafata

Samuele Bianchi - Azienda Agricola Il Calamaio




E i nostri eroici Roberto ed Amelia (con Diano a scattare la foto)



Post popolari in questo blog

Auguri da viaggiatore a viaggiatori

Madrid: chi nasce quadrato non muore tondo

Dite tutti "Cheeeeeseeeee"!